Come aumentare lo share con la falsa attribuzione

Girando per il web si trovano esempi che parlano più di mille dotte analisi di come e fino a che punto la mistificazione e la falsa informazione “premino”. La pagina facebook “Ti Amo” è una perla nel suo genere. 117.575 “Mi piace” · 75.342 persone che ne parlano, tra un link su come calare la pancia, uno che consiglia l’eyeliner più adatto, la foto di un gattino e una citazione firmata Bob Marley che cosa hanno la bella idea di postare mercoledi’ 9 gennaio 2013? Questa:

accompagnata dal seguente discorsetto: “Gaza: fratello maggiore prende in braccio il fratellino minore dopo aver saputo della scomparsa dei genitori. Impossibile far finta di nulla…Vi prego condividete nella vostra bacheca se avete un cuore, o almeno mettete un mi piace!! 😥 ”

A parte la meschinità di voler far breccia nel cuore dei lettori invocando un “mi piace” a una foto che comunque piacere non potrebbe, la foto non è stata scattata a Gaza ma all’ospedale di Houla, dopo il bombardamento di Homs in Siria, l’11 novembre 2012 e, mentre finché era rimasta nel suo “territorio” reale, la guerra in Siria, la sua diffusione era stata minima e limitata a blogs di condanna del regime siriano, una volta diventata palestinese e datata 22 novembre (periodo dell’ultimo conflitto Hamas/Israele) la sua diffusione è stata virale. Solo sulla pagina “Ti Amo” ha ottenuto 36724 “mi piace” (al momento nel quale stiamo scrivendo: 11 Gennaio 2013, ore 16,04) e 16.852 condivisioni! Vale a dire una folla di persone che l’ha condivisa con la stessa didascalia, invitando altre migliaia di persone a farlo! I commenti alla foto sulla pagina “TI Amo”, al momento, sono 1536, eccone alcuni:

“Ma quando la finiranno di fare film sull’olocausto? E’ ora di fare film o documentari che facciano sapere a tutto il mondo gli orrori che gli ebrei stanno facendo in Palestina. “Palestina Libera”. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ (questo commento finale nn lo scrivo perchè qualcuno potrebbe offendersi)”

“israeliani del cazzo”

“Bisognerebbe che qualcuno (…) intervenisse per mettere fine a questo scempio che dura ormai da troppp… Basta con gli insediamenti da parte degli Israeliani, basta con questi genocidi. BASTA!”

“Juden RAUS”

“Che cazzo c’entra la chiesa nel genocidio di palestinesi fatto dagli ebrei???????????????”

“Forza Gaza… Resistete… Alla fine Il Male soccomberà… Coraggio sono con voi…” (Notare il Male scritto maiuscolo, è il Male assoluto!)

“Porci ebrei!”

“Israele è anni che ha invaso la Palestina e continua a farlo ogni giorno, ma nessuno si è mai sognato di andarlo a liberare, o a fare un embargo ad Israele. Purtroppo ci sono popoli di serie A ed altri di serie C. Queste foto fanno male a chi come gli struzzi si vuol nascondere la testa sotto terra e pensare, non me ne frega niente di cosa fanno a questo popolo…..”

C’è da tener conto che si tratta di una pagina di consigli di bellezza, aforismi d’amore e foto di gattini teneri; su pagine un po’ più politicizzate  i commenti sarebbero stati ben più crudi. Ovviamente nessuno tra quelli che si sentiva “strappare il cuore a vedere questi due poveri bambini” ha ritenuto di dover protestare per il “juden raus” o il “porci ebrei”, silenzio! Ma non è tutto. Quando c’è stato chi è entrato nella pagina per dimostrare, link datati alla mano, che la foto si riferiva al bombardamento di Homs è stato immediatamente bannato dagli amministratori! Dopo di che le geremiadi sono potute ricominciare a pieno regime! Storie di ordinaria diffamazione.

Qui alcuni siti siriani che riportano la foto e la notizia del bombardamento di Homs:

11 novembre 2012

https://twitter.com/Nora0315/status/26800350141261005012 novembre 2012

11 novembre 2012

http://anasras.tumblr.com/post/35499637002

http://www.montada.mergaab.com/showthread.php?p=1498560

12 novembre 2012 http://www.facebook.com/hamza.alshaheed/posts/162906040521718

http://www.paldf.net/forum/showthread.php?p=14131748

12 novembre 2012

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...